Un secondo sole potrebbe apparire in qualsiasi momento?

RIA Novosti un'intervista con Nikolai Chugai
Gli scienziati sostengono che Betelgeuse, una stella 640 anni luce di distanza dalla Terra, sta per esplodere al più presto. Nikolai Chugai, capo del dipartimento di stelle variabili e Spettroscopia Astronomica dell'Accademia Russa delle Scienze dell'Istituto di Astronomia ' condivide le sue opinioni con RIA Novosti di Samir Shakhbaz , su possibili minacce e dell'impatto questa stella potrebbe causare al nostro pianeta.
Samir Shakhbaz: Buon pomeriggio, il signor Chugai. Uno scienziato australiano sostiene che la stella Betelgeuse sta per esplodere. Betelgeuse è di 640 anni luce di distanza dalla Terra, che è molto vicino per gli oggetti nello spazio. L'esplosione sarà estremamente potente e saremo in grado di osservare la supernova dalla Terra. Cosa avete sentito parlare di questa notizia? E 'di interesse legittimo per la comunità scientifica?
Nikolai Chugai: In questo momento non possiamo dire con certezza quando esploderà.Ma sì, Betelgeuse è imponente l'attenzione di astrofisici per una serie di motivi. Prima di tutto, è uno dei più brillanti super giganti rosse.
SS: Quanto più grande è che rispetto al Sole?
NC: se stiamo parlando di stelle visibili, il Sole è un meno 26, ma che non vi dirà molto.E 'più utile parlare della sua luminosità. Betelgeuse è circa 100.000 volte più luminoso del sole. Sappiamo che Betelgeuse è una stella enorme. Ha una massa da dieci a 15 volte più del Sole, quindi è una super gigante rossa. Questo significa anche la stella è vicina alla fine della sua vita. Per la maggior parte della sua vita, era un gigante blu super, come Rigel (Beta Orionis). E 'esistito per dieci milioni di anni come una supergigante blu, ed è diventato una supergigante rossa solo negli ultimi 100 mila anni. Betelgeuse è in realtà la stella più luminosa della costellazione di Orione nel cielo invernale.
SS: Si può li vediamo dalla Terra a occhio nudo?
NC: Sì, certo. Questi sono tra le stelle più luminose del cielo invernale. Astrofisici sanno che quando una stella diventa una supergigante rossa che sta per esplodere. Abbiamo già osservato supernove, per esempio, nella galassia Toro, che ha prodotto la Nebulosa del Granchio. Nel 1604, testimone di un'altra supernova Keplero, l'ultimo che era visibile nella nostra galassia. Tuttavia, sappiamo che un altro supernova nella costellazione di Cassiopea apparve 100 anni dopo quella Keplero visto, ma per qualche motivo non era visibile in Europa. Probabilmente si è verificato in autunno o in inverno quando il cielo era coperto.
Per quanto riguarda Betelgeuse, astrofisici piacerebbe assistere esplodere e diventare una supernova, ma che potrebbe accadere in qualsiasi momento nel corso dei suoi 100 mila anni, come una gigante rossa super . E non sappiamo se siamo all'inizio, al centro o alla fine di questo periodo.
SS: E la stella potrebbe essere già esplosa, ma i raggi di luce da esso non ci hanno ancora raggiunto?
NC: Anche questo è possibile. Betelgeuse è di 640 anni luce di distanza dalla Terra, in modo che prende luce da Betelgeuse 640 anni per raggiungerci.
SS: In altre parole, potrebbe essere già esploso, ma semplicemente non possiamo vedere gli effetti. Ci sono previsioni di un'apocalisse nel 2012.Potrebbe l'energia e particelle emesse dalla supernova mettere la Terra in pericolo? Dovremmo avere paura?
Nikolai Chugai: No, non credo ci sia nulla di cui aver paura. Vedremo una luce, un lampo, che durerà per anni. Ma anche al suo più forte, sarà circa brillante come la Luna - non ovunque vicino brillante come il sole. Ci sono diversi tipi di supernove, e sappiamo che questa sarà un tipo due. Sappiamo anche che la sua luminosità massima sarà: abbiamo visto di simili in altre galassie. Sarà abbastanza luminoso per illuminare il cielo notturno tanto quanto la Luna. Per quanto riguarda i raggi gamma o particelle ad alta energia, non c'è motivo di preoccuparsi di loro. Non abbiamo nulla da essere preoccupati per prima l'onda d'urto raggiunge la Terra, e questo non accadrà per un tempo molto lungo. Si espanderà ad una velocità ben al di sotto della velocità della luce. Se si prende la velocità della luce 640 anni per raggiungere la Terra, qualcosa di viaggiare un centinaio di volte più lento avrà molto tempo per raggiungerci.
SS: Per quanto ho capito, ci sono un sacco di potenziali temi di ricerca tra cui scegliere nel vostro campo. Perché ci si concentra su supernove?
NC: In primo luogo, una supernova è solo un fenomeno stupefacente. Oltre alla nascita dell'universo, è una delle esplosioni più potenti dell'universo in termini di energia rilasciata. Ci si chiede a proposito del meccanismo alla base di queste esplosioni.Sappiamo che le stelle esplodono quando la loro vita scade e sappiamo anche che ci sono due tipi di supernove. Ci sono molte ragioni per trovare supernove interessante. Per esempio, supernove svolgere un ruolo decisivo nella formazione di elementi nell'universo. Quando l'universo era nato come conseguenza di un Big Bang, era inizialmente composto da soli due elementi, idrogeno ed elio. Questi elementi da soli non potrebbero produrre pianeti, corpi solidi o la vita. Ma quando sottoposti a processi termonucleari all'interno delle stelle, si combinano per fare nuovi elementi. Quando le stelle muoiono, esplodono, l'espulsione di questi nuovi elementi, creati come risultato di una fusione termonucleare, nello spazio. Così, in un senso molto reale, dobbiamo la nostra esistenza a supernove.

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...