Sacra Sindone Torino: la figura di un volto inquietante appare sulla teca

La Sacra Sindone, custodita in una teca nel Duomo di Torino, fa discutere in questi giorni per una presunta apparizione inquietante. Alessandro Colombo, giornalista di Radio Veronica One, ha scattato
una foto nella quale si intravede una presunta immagine di un volto misterioso sulla teca. Presenza spettrale o riflesso ottico?




Sacra Sindone

Dal 19 aprile al 24 giugno 2015 la città di Torino sarà invasa da numerosi pellegrini che visiteranno il Duomo per osservare da vicino l’ostensione della Sindone. Le prenotazioni, giunte da ogni parte del globo, sono migliaia e Torino si prepara ad accogliere i fedeli ed i curiosi.



La teca per l’ostensione sarà sorvegliatissima e le misure di sicurezza avranno attenzioni particolari. In queste ore un risvolto curioso sta facendo discutere il web ed ha aperto dibattiti discordanti su quanto è accaduto.
Sacra Sindone: la foto “incriminata”

Nei giorni scorsi il giornalista Alessandro Colombo, durante un sopralluogo al cantiere del Duomo di Torino, ha scattato una foto molto interessante. Il testimone, intento a fotografare la teca che custodisce la Sacra Sindone, ha immortalato il presunto volto di un uomo dagli occhi sgranati e dalle orecchie molto grandi.



L’immagine sta facendo discutere e su tutto il web girano le più bizzarre ipotesi, più o meno razionali. Si tratta di un semplice riflesso ottico, finalizzato per pubblicizzare l’evento, oppure ci troviamo di fronte ad una presenza spettrale?

di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

Nessun commento: