IL SOLE SI E' INCLINATO! POTREBBE ESSERE L'INFLUENZA DEL PLANET X

Il team di ricerca coordinato da Mike Brown della Caltech University, ha ipotizzato che l’apparente
inclinazione del Sole sia da imputare alla potente influenza gravitazionale di Planet 9 (Planet X), quando migliaia di anni fa il massiccio pianeta è entrato nel Sistema solare.

Dopo la scoperta di Planet X avvenuta nel mese di Gennaio 2016, ora viene fuori che lo stesso pianeta potrebbe essere responsabile niente meno che dell’apparente inclinazione del Sole. Questo massiccio pianeta, che possiede una forza gravitazionale potente, sarebbe l’ultimo inquilino del Sistema solare, che come detto sopra, è stato scoperto lo scorso gennaio sulla base di calcoli matematici fatti dagli astrofisici Mike Brown e Konstantin Batygin.



Cosi i due ricercatori, uniti ad altri scienziati di varie università di tutto il mondo, hanno tracciato un primo identikit del pianeta nove, avanzando varie ipotesi sulla sua provenienza e si sono persino imbattuti in scoperte inaspettate mentre andavano a caccia del fantomatico ‘Pianeta X’. Ora un nuovo studio coordinato sempre dalla Caltech e in pubblicazione su Astrophysical Journal afferma che questo misterioso pianeta, potrebbe provocare una sorta di ‘ondeggiamento’ del Sistema solare, causando anche una lieve inclinazione del Sole.

“Planet Nine ha una massa molto grande e un’orbita pendente se confrontata con quella degli altri pianeti – afferma Elizabeth Bailey, prima firma dell’articolo – e per questo il Sistema solare non ha scelta: deve cambiare lievemente il suo allineamento”. Fino ad ora non era ancora stata trovata una spiegazione soddisfacente del fenomeno, ma ora gli scienziati del Caltech attribuiscono al nono pianeta la responsabilità di questa lieve asimmetria della nostra Stella. Secondo gli astronomi, questo implica che il momento angolare di Planet 9 avrebbe un immenso impatto sull’intera struttura del Sistema solare. Il momento angolare di un pianeta equivale alla massa dell’oggetto celeste moltiplicato per la sua distanza dal Sole, e corrisponde alla forza che il pianeta esercita sullo spin complessivo del sistema planetario.



Grazie alla loro disposizione ordinata, i pianeti del Sistema solare hanno un momento angolare che contribuisce a mantenere la regolarità dello spin complessivo. Invece l’orbita inusuale di Planet X aggiunge al Sistema solare una serie di oscillazioni: ecco perché ruotiamo attorno a una stella che è lievemente inclinata. Come ipotizzato dal team di scienziati, un eventuale entrata di Planet X all’interno del sistema solare, potrebbe determinare problemi di oscillazioni gravitazionali su tutti i pianeti, causando cosi forti turbolenze magnetiche ed eventi meteo-climatici estremi.

L’influenza del Grande Perturbatore

Per anni, gli esperti hanno avvertito che con l’approccio del Pianeta X (Nibiru), chiamato anche “il grande Perturbatore”, proprio perchè con i suoi effetti gravitazionai, crea anomalie ad altri pianeti, ma spinge anche detriti spaziali, comete, asteroidi e meteore verso i pianeti interni del sistema solare. Non a caso tutto ciò sta accadendo, come l’aumento del numero di bolidi di fuoco che continuamente bombardano la superficie della Terra, per non parlare dei disturbi elettromagnetici casuali e come abbiamo detto sopra, di eventi meteo estremi.

Massimo Fratini

riferimenti: linksegnidalcielo.it

Nessun commento: