SU MARTE CI SONO I RESTI DI UN ANTICA CIVILTA'.I cacciatori di alieni non hanno dubbi


Da una foto proveniente dal Rover Curiosity sarebbero visibili i resti di una città, almeno secondo i teorici della cospirazione.


L'immagine della presunta 'città aliena' proveniente dal Rover Curiosity.



Dopo le recenti dichiarazioni di Elon Mask di voler colonizzare #Marte, l'interesse per il Pianeta Rosso è notevolmente aumentato. Molti vorrebbero essere i nuovi pionieri dello spazio, altri invece credono che questa sarebbe una vera invasione, dato che su Marte la vita è già presente da tempo. Mentre la NASA continua a smentire ogni teoria per quanto riguarda probabili abitanti marziani, i teorici della cospirazione credono di aver individuato sul Pianeta Rosso un numero tale di elementi da poter dimostrare che qualcuno (o qualcosa) li abbia costruiti artificialmente.

Questa volta, i sostenitori della teoria aliena ritengono di aver individuato le mura di un'antica città marziana in una delle foto provenienti dal Rover Curiositydella NASA. Secondo una statistica effettuata dal portale Ancient Code, in soli due anni le immagini delle stranezze marziane si sarebbero quadruplicate (non è ben chiaro quali dati abbia usato il portale per arrivare a questa conclusione).
La presunta città aliena

A fare la scoperta è stata l'internautaMartine Grainey, che ha postato l'immagine sulla pagina Facebook "Martian Genesis". Nel post pubblicato, l'utente fa un paragone con alcune rovine terrestri, mettendo in evidenza le similitudini e il fatto che la struttura sembra "intagliata" in maniera artificiale. Dato l'eco che sta avendo la questione, non poteva mancare il punto di vista del discusso blogger Scott Waring, autore del sito web #ufo"Sightings Daily", diventato famoso per le sue eclatanti dichiarazioni: "La NASA rilascia le foto pubblicamente, e non possiamo accusarla di questo, ma sappiamo i trucchi che usa", ha affermato Waring.


Anche in questo caso gli scettici non sono affatto d'accordo. Non è possibile fare certe affermazioni basandosi soltanto su delle rocce che hanno forme riconducibili a cose conosciute (il fenomeno è chiamato pareidolia). Invece i teorici degli antichi astronauti ritengono che non tutto possa essere spiegato rapidamente applicando la legge della pareidolia, e che questo sia un chiaro segno della presenza di una civiltà evoluta. #ufologia

 http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/10/i-resti-di-un-antica-citta-su-marte-i-cacciatori-di-alieni-non-hanno-dubbi-001165055.html

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...