Il Sangue Degli Anunnaki e la Stirpe del Serpente

parassita-vrilQuello raccontato dalla Genesi, il libro di apertura della Bibbia, è una storia ricca di simbolismo.
Secondo il pensiero religioso occidentale, l’incidente narrato dal testo sacro presenta il nemico più insidioso dal quale l’umanità deve guardarsi.
Nel momento in cui Eva, la prima donna mitica e madre di tutti i viventi, si è fatta convincere a raccogliere il frutto proibito dall’ Albero della Vita, l’umanità cade vittima del primo grande inganno del serpente.
Innanzitutto va precisato che nelle scritture bibliche originali la parola Adàm (come già intuibile dai passi precedenti) non determina un individuo ma una specie, l’articolo determinativo presente nei testi ebraici (l’Adàm) ne è la prova. Come descritto ampiamente e con dovizia di particolari dalle tavolette sumero-accadiche, gli Anunnaki eseguirono diversi esperimenti prima di raggiungere il successo, generando l’Uomo. Sono descritti almeno sette tentativi andati male (aborti, mostruosità, menomazioni e mutazioni), addirittura scrissero che fu prelevato il sangue direttamente dal capo supremo (Elyon), nella speranza di una migliore qualità genetica; tuttavia anche in questo caso il risultato fu un fallimento totale. Questi racconti ci confermano che la “creazione” dell’Uomo avvenne a fronte di una lunga catena di tentativi ed esperimenti assolutamente di natura genetica, non creazionista
peccato-originale-serpente
Secondo una interessante interpretazione  di Mauro Biglino, Eva prima di essersi unita con Adamo,si sarebbe unita sessualmente con un Elohim da cui questa prima unione sia nato Caino,  il primo figlio di Eva che per  la narrazione della Genesi si tratterebbe del il primo uomo nato nella storia umana.
Queste due unioni, prima con un Elohim, e dopo con Adamo fa nascere due stirpe, due discendenze, quella Cainita, prodotta dall’unione tra Eva e un elohim, e quella pura, ovvero quella fatta esclusivamente da Adamo ed Eva.
Secondo il pensiero religioso occidentale, l’incidente narrato dal testo sacro presenta il nemico più insidioso dal quale l’umanità deve guardarsi.
Vi lasciamo al video di Mauro Biglino che ci spiega nei minimi dettagli questa interessante traduzione dei testi sacri.
Redazione Universo7p.it

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...