Gli scienziati annunciano l’esistenza di universi paralleli che interagiscono tra loro

Se dobbiamo parlare di universi paralleli è impossibile non fare riferimento a uno dei più famosi casi, di Lerina Garcia. Lerina Garcia, la donna che si è svegliata in un mondo parallelo, quello che era iniziato come un giorno normale per una donna comune, è diventato un incubo in uno strano mondo: il nostro mondo.

Lerina Garcia

Lerina Garcia si è svegliata una mattina, ma sembrava terrorizzata non era in grado di riconoscere qualsiasi cosa. Lerina inconsapevolmente era in un’altra realtà. La sua vita, il suo passato, tutto ciò che di più prezioso per lei, era scomparso per far posto a una nuova vita.

E anche se ci sono molti casi ben documentati di “salti” tra universi paralleli, la storia di Lerina Garcia fece il giro del mondo, anche sorprendendo la comunità scientifica. Ma in una realtà molte persone in tutto il mondo hanno esperienze simili, e per paura di essere ridicolizzate nascondono tutto anche i suoi più stretti collaboratori. E quando tutto sembrava far parte della fantascienza, una nuova teoria scientifica è nata. Gli accademici della Griffith University hanno pubblicato un documento che indica che non solo universi paralleli esistono, ma che in realtà questi mondi interagiscono tra loro costantemente.

La realtà degli universi paralleli

In un nuovo studio pubblicato sulla rivista Physical Review X, il Professor Howard Wiseman e il Dr. Michael Griffith Hall of Quantum Dynamics Center, e il Dr. Dirk-Andre Deckert presso la University of California, sostengono che il nostro universo è solo uno un gran numero di mondi paralleli, ciascuno reale come un altro. Ma soprattutto, il fenomeno quantistico che osserviamo è il risultato di una “forza sottile di repulsione” tra il nostro universo e altri universi simili.

“In noti universi paralleli, in ciascuno dei comparti dell’universo esistono sono un sacco di nuovi universi ogni volta che viene fatta una misurazione quantistica”, il professor Wiseman per Phys.org ha detto. “Di conseguenza, tutte le possibilità sono presenti: in alcuni universi l’asteroide non ha ucciso i dinosauri. In altri, l’Australia è stata colonizzata dai portoghesi “.

Ma il professor Wiseman ha voluto anche sottolineare che per altri scienziati la realtà di questi universi non influenzano il nostro universo. Ma con la nuova teoria è che molti mondi invece interagiscono tra di loro, anche con il nostro, in questo momento.


“La bellezza del nostro approccio è che se c’è un mondo, la nostra teoria si riduce alla meccanica newtoniana, mentre se vi è un numero enorme di mondi il tutto viene riprodotto con la meccanica quantistica,” dice il Dott Hall. “Il mondo che sperimentiamo è solo uno di un numero enorme di mondi essenzialmente classici, e tutti i fenomeni quantistici sono derivati ​​da una forza repulsiva universale che impedisce che questi mondi abbiano configurazioni fisiche identiche. Le probabilità sorgono solo a causa della nostra ignoranza di ciò che il mondo occupa alla parte di un osservatore. “

Il dottor Sala ha anche detto che i fisici potrebbero anche essere in grado di rilevare l’esistenza di questi altri mondi e di modellare la loro esistenza e saremo in grado di elaborare nuove forme di matematica e fisica, possibilmente con implicazioni pratiche.

E anche se questa nuova teoria sembra aver cambiato il modo di vedere l’universo, molti scienziati hanno da tempo suggerito l’esistenza di universi paralleli. I molti mondi furono proposti nel 1957 da Hugh Everett, e da quel momento si sono aperte nuove strade. Lo scorso settembre, il professor Brian Cox ha detto che l’esistenza del multiverso, un numero infinito di altri universi, in cui in questo momento si stanno verificando tutte le variazioni che possono capitare nostra vita.

Ma a parte le incredibili teorie scientifiche ci sono anche casi che dimostrano l’esistenza di universi paralleli. Un altro caso incredibile era “l’uomo di Taured” un misterioso personaggio che è venuto in Giappone in circostanze strane, un uomo che a quanto pare è venuto da un’altra dimensione. Il caso sorprendente è stata ampiamente studiato nel corso del 1950, ma nel tempo è diventato una leggenda.


a cura di Hackthematrix

Nessun commento: