Il Sole è parte di noi stessi e ci conduce ad altri stati di Coscienza

Il campo magnetico della terra mostra un indebolimento significativo.

I 3 satelliti della costellazione Swarm dell’ESA rivelano i cambiamenti più recenti del campo magnetico che ci protegge dalla radiazione cosmica e dalle particelle cariche che bombardano la Terra.


Ricerche indicano che le emozioni umane e la coscienza codificano informazione nel campo geomagnetico, e questa informazione codificata si distribuisce globalmente.

I campi magnetici della Terra lavorano come onde portatrici di questa informazione che influisce su tutti i sistemi viventi e sulla coscienza collettiva.

Questo è un estratto dell’intervista a Dieter Broers, Biofisico e Scrittore tedesco (www.timetodo.ch):Dieter Broers – Biofiscico

“Se un polo sta cambiando, non significa che i continenti o le acque della Terra cadranno sulle nostre teste e che succederà un cataclisma geologico.

Vedo molto più importante e prioritario renderci conto della diminuzione del campo geomagnetico che sempre lo accompagna, vale a dire, quando i poli si muovono, arriva un momento in cui vi è un campo zero, prima che si invertano.

Questi campi non presentano la stessa debilitazione in forma omogenea su tutta la Terra.

E’ qualcosa che si può osservare ogni giorno nelle immagini della NASA e dell’ESA.

La diminuzione del campo magnetico terrestre è di grande importanza perchè cambia gli stati d’animo. Oggigiorno si è comprovato, con degli studi durati 15 anni a Novosibirsk dimostrando, che il campo magnetico terrestre aumenta le capacità telepatiche, intuitive e cognitive.

Si tratta di qualità che realmente consideriamo attraenti.

Quindi la mente si vede relegata in un secondo piano, perchè molte volte non riesce a interpretare le idee che ci vengono, secondo la parola ‘idea’ dal greco classico: ciò che giunge attraverso l’ispirazione.


Allora, la mente spesso si antepone e disturba, dicendo: ‘Non sono altro che stupidaggini!’, perchè lei è il censore.

Se la mente non censura, è a causa del campo magnetico debilitato giacchè automaticamente e sempre di più, ci apre il canale dell’ispirazione, che ci piaccia o no.

Per questo non è necessariamente un bene per tutte le persone, poichè significa anche che possono arrivare informazioni che chissà, non vogliono sentire, giacchè, non quadrano con la loro visione del mondo, poichè l’ego è così forte che non vuole il nuovo, e preferisce attaccarsi alle vecchie strutture.

Il Sole gioca un ruolo di grande rilievo, poichè, per me, è l’aspetto somatico o fisico del nostro Essere Superiore.

E’ come una parte estesa del nostro corpo che non si trova all’interno del nostro corpo, ad esempio, nel nostro cervello, ma al di fuori di esso.

A livello fisico\quantico, il Sole non è lontano da noi e in tutti i modi, siamo legati a lui.

Pertanto, il Sole, come vediamo nei risultati di misurazione, è anche connesso direttamente con il nucleo della Terra, con i nostri cuori e con i campi elettromagnetici che noi stessi generiamo. Siamo connessi direttamente a lui.


E’ parte di noi stessi e ci conduce ad altri stati di Coscienza.

Dobbiamo soprattutto esaminare le nostre strutture di pensiero, i vecchi schemi che abbiamo, tutti i condizionamenti.

A causa della diminuzione del campo magnetico terrestre, altri raggi del Sole, ad esempio quelli elettromagnetici, momentaneamente hanno un effetto più forte su di noi automaticamente aumentano la Coscienza.

Così possiamo ampliare orizzonti e scoprire come abbiamo vissuto con queste strutture della matrix, con i programmi dell’ego.

Per noi questa è stata la normalità. L’esistenza è qualcosa di più, la nostra essenza, quello che in realtà ci costituisce, l’abbiamo dimenticato.

L’ego si è proclamato imperatore, ed è così che si comporta, e non permette nient’altro.

E’ perfino capace di creare programmi per sabotare, come il fenomeno del ‘sabotatore interno’ conosciuto dagli psicologi.

E l’ego dice: ‘ Allora, se la mia egemonia è in pericolo, ideerò una strategia’.

Però questo non sarà possibile, giacchè possiamo confrontarlo con l’avere un’esperienza vicino alla morte:

‘Qualcosa sta succedendo, vedo e percepisco che qualcosa non va bene’.

Se solo permettessimo che si esprima quello che siamo realmente, con quest’atteggiamento, raggiungeremmo tutto.

Ognuno di noi è l’ago della bilancia, anche questo è molto importante!

Noi stessi siamo chi inclina la bilancia, come succede per ‘l’effetto farfalla’, dove il battito d’ali di una farfalla è sufficiente per causare un tornado o un uragano in qualche luogo.

Noi siamo uguali.

Questo è un fatto che se non ci limitiamo a teorizzare, e invece mettiamo davvero in pratica e nostro atteggiamento cambia, è la cosa migliore che possiamo fare!”


L’arrivo sempre più intenso dell’energia fotonica sta cambiando l’attività del nostro Sole indebolendo il campo elettromagnetico della Terra, e accelerando l’evoluzione della nostra coscienza e del DNA?

Se è così, non sarebbe di grande beneficio abbandonare la complicata mente che abbiamo, così come il culto alla personalità e all’ego, e sforzarci per essere più semplici, creativi, di cuore e in questo modi recuperare la nostra essenza, che abbiamo dimenticato per tanto tempo?

La scelta che facciamo dipende solo da noi stessi!

Nessun commento: