Egitto, il faraone Sanakht è stato il primo ‘gigante’ della storia

Il faraone incoronato nel 2.735 a.C. e deceduto nel 2.715 a.C. è stata la prima persona ad essere affetta da gigantismo.Sanakht,
un faraone appartenente alla III dinastia che ha governato l’antico Egitto, potrebbe essere stato affetto dal più antico caso di gigantismo mai registrato. A rivelarlo è una ricerca condotta dagli egittologi dell’Istituto di Medicina Evoluzionistica di Zurigo e riportata sulle pagine del sito della rivista Science. Nel corso della storia non si contano i miti e le leggende che descrivono uomini dall’altezza incredibile, in grado di terrorizzare i comuni mortali. Ma l’altezza del faraone Sanakht potrebbe essere il frutto di una particolare malattia che spinge il corpo a crescere a dismisura. Uno sviluppo eccessivo delle ossa è stato riscontrato nei resti del faraone, la cui incoronazione è avvenuta nel 2735 a.C.




Egitto, il faraone Sanakht è stato il primo ‘gigante’ della storia
La scoperta è il risultato di una ricerca realizzata dagli esperti sullo scheletro, portato alla luce nel 1901 in una tomba nei pressi di Beit Khallaf. La lunghezza del corpo di Sanakht sfiorava i due metri con 198 centimetri mentre, in media, gli egiziani del tempo non superavano i 1,70 metri. Il gigantismo è provocato da un’esposizione eccessiva del corpo all’azione dell’ormone somatotropo, conosciuto anche come ormone della crescita che si verifica durante l’età pre-puberale. Una persona soggetta al gigantismo può raggiungere anche un’altezza di 274 centimetri.

Fonte: https://t.co/QE1hueDO9A



Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...