mercoledì 30 luglio 2014

Siberia: scoperti altri due nuovi crateri !


Gli scienziati hanno scoperto due nuovi crateri apparsi in Siberia, altri due “buchi neri” simili a quelli comparsi due settimane fa nella Penisola di Yamal.
La seconda voragine è apparsa nella stessa regione del primo, nella Russia settentrionale, e la terza sulla penisola Taymyr, a est, nella regione di Kransoyark.

venerdì 25 luglio 2014

Scoperte tracce di una civiltà perduta sorta prima della comparsa della foresta amazzonica

Scoperte tracce di una civiltà perduta sorta prima della comparsa della foresta amazzonica

Un gruppo di archeologi ha compiuto una straordinaria scoperta nel cuore dell'Amazzonia: i perimetri di centinaia di monumenti geometrici lasciati da una civiltà sconosciuta sorta prima che sorgesse l'attuale foresta foresta pluviale.

Scene apocalittiche in Cina: enorme frana si è verificata su una strada nella contea di Maoxian in provincia di Sichuan

apocalisse in cina269 Jul. 23Le immagini che vi presentiamo, sono abbastanza incredbili e spettacolari, che somigliano più che altro alla scena di un  film Apocalittico. Giovedi pomeriggio 17 Luglio 2014,  una frana si è verificata su una strada nella contea di Maoxian in provincia di Sichuan in Cina.

NASA: enorme oggetto avvistato sul Sole e documentato dalla sonda SOHO

ufo soho265 Jul. 22Il 21 luglio 2014 uno strano oggetto dalle grandi dimensioni è apparso nelle vicinanze del Sole ed è stato documentato dalla sonda eliosferica SOHO. 

L’oggetto emana un immenso bagliore che parte dall’alto, come dimostra il video sotto e la NASA riferisce che un evento simile si verificò nel 1998. Di cosa si tratta?

giovedì 24 luglio 2014

Una misteriosa struttura appare sul fondo della voragine siberiana

Nuovi elementi vengono fuori dalle analisi di un team di scienziati russi appena tornati dalla prima spedizione dentro il gigantesco buco. Il primo elemento sono i segni di erosione sul bordo scuro del cratere. Il team esplorativo ha trovato un lago ghiacciato sul fondo, formatosi in seguito alla caduta dell’acqua lungo le pareti del cratere, erodendo il permafrost. Il sopralluogo ha appurato che il diametro del buco