Un Ufo ha salvato la Terra dal meteorite? La rete si interroga


Un Ufo ha frantumato il meteorite che il 15 febbraio scorso stava per colpire la Terra. Insomma, poteva essere una strage, ma qualcuno lassù l'ha evitata. Molti in rete ne sono sicuri, più ancora sono quelli che sono affascinati dal fenomeno che si vede in un video pubblicato in rete.

Si vede il meteorite che scende, nel cielo, e che prima dell'impatto con il nostro pianeta viene attraversato da un oggetto luminoso (o semplicemente metallico). Il video, pubblicato dal sito liveleaks.com (http://www.liveleak.com/view?i=fe7_1361092044) in Russia pare sia già un cult. E da qualche ora sta facendo il giro del mondo, soprattutto grazie alle condivisioni sui social network.


L'oggetto che avrebbe colpito il meteorite non sarebbe partito dalla Terra, come si vede anche nel video, ma proverrebbe dallo spazio ad una velocità molto più alta di quella dell'asteroide, che era di 7,8 km al secondo, vale a dire oltre 28 mila km/h. Dal video infatti si vede che l'asteroide pare attraversato da una lancia luminosa che lo colpisce con angolazione di circa 30° rispetto alla traiettoria di caduta.

L'asteroide caduto poco lontano da Mosca, a Chelyabinsk (una potenza scaricata pari a 30 bombe atomiche), dove ha fatto comunque oltre un centinaio di feriti, non era collegato con quello che, lo stesso giorno, ha sfiorato la Terra passando sopra l'Oceano indiano. Con 45 metri di diametro e con una massa di 135mila tonnellate, l'asteroide ribattezzato 2012 DA14 se fosse caduto sul nostro pianeta avrebbe potuto creare danni ben maggiori.

Non è il primo corpo celeste a creare preoccupazione all'uomo. A parte il famoso asteroide che probabilmente ha sterminato i dinosauri circa 66 milioni di anni orsono, non più tardi dello scorso anno (il 29 maggio) un altro asteroide passò a due passi dalla terra. A fine 2012 invece aveva creato il panico la notizia, falsa, dell'asteroide Nubiru (da molti associata alla profezia dei Maya). Ora non resta che aspettare il prossimo "incontro ravvicinato", con Apophis, previsto per il 2029.

In ogni caso la prossima volta è probabile che qualcuno si muoverà per tempo, visto il valore economico di un asteroide. La società americana Deep Space Industries (DSI) ha infatti stimato il valore dell'acqua e delle risorse minerarie presenti sull'asteroide 2012 DA14, che sarebbe di circa 190 miliardi di dollari, più o meno 150 miliardi di euro. Una vera e propria miniera dello spazio.

Cose che interessano poco alla gente normale, alla qualche basta solo sapere che anche stavolta, Ufo o meno, ci è andata bene.