Esperti attenti al passaggio dell'asteroide vicino alla Terra


Washington, 8 feb (Prensa Latina) Un asteroide di circa 50 metri di larghezza passerà vicino alla Terra il prossimo 15 febbraio, senza che esista rischio d’impatto, segnala l’Amministrazione Nazionale per l’Aeronautica e lo Spazio(NASA).

Ciononostante, il passaggio della roccia spaziale, denominata 2012 DA14, mantiene attenta l’attenzione di esperti, visto che si tratta dell’approccio più stretto di un oggetto di questo tipo alla superficie terrestre, 28 mila chilometri di distanza.

Durante il momento di massimo avvicinamento e dipendendo dal tempo locale, l’asteroide sarà visibile da diversi punti dell’Europa, Africa e Asia, movendosi velocemente, attraversando il cielo dal nord al sud, hanno indicato gli specialisti.

Scientifici del Programma di Oggetti Vicini alla Terra dell’agenzia spaziale stimano che un meteorite come questo sorvola come media, ogni 40 anni il nostro pianeta e soltanto precipita ogni mille 200 anni, cosa che non succederà questa volta, assicurano.

Definitivamente, 2012 DA14 non si schianterà contro la superficie terrestre, l’orbita si conosce abbastanza per scartare un impatto, ratificano.

Nonostante, radar di tutto il mondo sono pronti per eseguire la traiettoria della roccia, prevista fra l’orbita terrestre bassa, dove si trovano i satelliti d’osservazione e la Stazione  Spaziale Internazionale (ISS), e la banda superiore dei satelliti geo-stazionari.

Le probabilità di un impatto con un satellite sono anche remote, visto che praticamente nulla orbita nel luogo dove passerà 2012 DA14.

D’altra parte, la NASA indica che il prossimo asteroide che passerà vicino alla Terra arriverà nel febbraio del 2046.