Scopri quanto un pensiero, che è una forma di energia, può condizionare la tua realta' fisica!



Mario Dalla Torre - 07/04/2016
Tutto ciò che muove e fa vivere l'esistente è l'energia. L'atomo è energia, un insieme di atomi formano
una molecola che è energia. Agglomerati di molecole definiscono una cellula. Ancora di energia si tratta.

Un insieme di cellule creano un tessuto. Che è energia. Un insieme di tessuti configura un organo. Energia. Un insieme di organi si chiama organismo. E siamo noi. Energia che vibra a varie frequenze.

Anche i pensieri sono composti da energia. Un pensiero, quando vibra a una certa frequenza assume una forma. Che viene definita 'forma-pensiero'. Tutto ciò che esiste è nato prima da una forma-pensiero. Naturalmente questa forma non si è ancora manifestata sul piano fisico, ma esiste a livello eterico. In questa realtà c'è.

Se ad esempio io ho mal di testa e penso di avere sopra il mio capo un sasso che mi opprime, posso visualizzare quel sasso, immaginarne il colore, la fattezza e la dimensione. E poi posso anche immaginare di toglierlo dalla testa con le mani, come fosse reale e fisico. Ne posso anche sentire il peso e sperimentare la fatica per sollevarlo. Lo alzo come se fosse vero e lo butto via. A quel punto il mal di testa mi passerà. Ho eliminato quella forma-pensiero che avevo definito sasso. Ho semplicemente tolto ciò che definivo la causa del sintomo.

Le mie percezioni creano la mia realtà. Quante volte diciamo: "ho un peso sullo stomaco! Mi pare di avere un pugnale sul fianco! Mi brucia un occhio! Ho un rospo in gola! Ho una ternaglia che mi stringe il muscolo".

Ci sono delle tecniche facili e veloci che ci possono permettere di eliminare queste forme-pensiero in pochi secondi.

http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/energia-forme-pensiero.php

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...