Il rover Opportunity scatta l’immagine di una “cupola” artificiale su Marte





Gli ufologi di tutto il mondo non hanno dubbi.Dalle ultime immaggini arrivate sulla terra gli esperti ne sono sicuri, hanno nascosto i resti di un’antica civilta.
Come prove ci sono fotografie e filmati di proprietà proprio della stessa NASA. Nell’ultima fotografia appare una “cupola” sicuramente artificiale, ripresa dall’ormai indistruttibile Rover Opportunity, e questo fa pensare che sia stata costruita quando su Marte c’era vita. “È una immagine straordinaria – ci dicono – la cupola sembrerebbe riflettere la luce del sole, quindi non si tratterebbe di una roccia ma di una costruzione in metallo”.


Gli ufologi sostengono da sempre che su Marte ci sia stata vita. E questa “cupola” pone altri interrogativi, la NASA potrebbe avere un programma spaziale segreto e potrebbe avere una base su Marte..
Queste ipotesi non sono nuove, già si ipotizza che anche sul lato non visibile della Luna esistano delle costruzioni analoghe e che la NASA ne sia al corrente da molto tempo



Era novembre del 2014 quando un’astronauta ha preso parte al progetto Viking finito poi nel 1982, in una squadra di massima segretezza.
Queste le sue parole: “Sono 27 anni che vivo con un dubbio nato durante la missione Viking – aveva svelato alla radio americana – ho visto due figure umanoidi vestite come astronauti camminare su Marte. Si sono avvicinate al Viking Explorer, poi la trasmissione si è interrotta”.
Naturalmente la NASA non ha confermato la versione dell’astronauta ma non l’ha neanche mai smentita.
Anche una ricerca effettuata dalla MUFON (Mutual UFO Network) che è una delle istituzioni UFO più importanti del mondo, conferma che in base a queste testimonianze, di ex-astronauti, tutto porta a sospettare che la stessa NASA stia portando a termine un progetto segreto per colonizzare Marte, dove presumibilmente avrebbe già, in terre marziane, precisamente varie basi permanenti, basi corporative completamente nascoste all’umanità.
Una delle testimonianze che ha fatto più discutere è quella di Randy Cramer.


Randy Cramer ci dice che all’età di 17 anni fu reclutato per viaggiare prima sulla Luna, nella sua parte nascosta, dove sembra che ci sia anche lì una base permanente, per poi stabilirsi su Marte, dove dice di aver vissuto durante la bellezza di 17 anni.
Oggi la notizia della “cupola” su Marte appare anche sui quotidiani e sui media che normalmente tengono a sminuire o ridicolizzare questo tipo di informazioni.
Siamo vicini alla rivelazione ufficiale che c’è vita lassù?
Rimaniamo in attesa anche se sono sempre più convinto che ci stanno nascondendo qualcosa di importante e che presto non riusciranno più a negare.


Redazione Hackthematrix

http://www.hackthematrix.it/?p=8523

Nessun commento: