Mistero(forse) svelato sulla natura delle macchie bianche di Cerere

Il giallo potrebbe essere stato risolto. Secondo un gruppo di ricercatori guidato dal tedesco Andreas Nathues del Max Planck Institute for Solar System Research, le misteriose macchie
bianche presenti sulla superficie del pianeta nano Cerere sarebbero depositi di un sale, il solfato di magnesio. La sonda Dawn della Nasa ha individuato almeno 130 luoghi sulla superficie dove si trovano queste aree brillanti. L'analisi dei dati inviati sulla Terra ha rivelato che si tratterebbe di accumuli di questo minerale, lasciati sul posto dopo la sublimazione di acqua ghiacciata presente sotto la superficie. 

Un altro studio ha invece mostrato che sulla superficie ci sono tracce di argilla contenenti ammoniaca. È quanto rilevato dallo strumento italiano VIR a bordo della sonda. La scoperta suggerisce che Cerere possa essersi formato in una zona più esterna del Sistema Solare e che poi si sia spostato dove si trova attualmente, cioè fra Marte e Giove. Entrambe le ricerche sono state pubblicate su Nature - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/media/cerere-macchie-bianche-punti-luminosi-sale-sonda-dawn-nasa-ced7bf65-bbc9-4be7-ba63-7b5a33176880.html

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...