Viaggiatori temporali: un cellulare in un video del 1938?

E’ possibile viaggiare nel tempo?


A rinfocolare l’interesse per questa domanda è un curioso video del 1938 nel quale si vede una donna parlare attraverso un dispositivo “wireless”.

Il video è stato postato su Youtube più di un anno fa e ha superato la bellezza di 300 mila visite in pochi giorni.

Le immagini sono state girate in una fabbrica degli Stati Uniti. E’ possibile che questa donna sia in possesso di un dispositivo che sarebbe stati inventato solo mezzo secolo dopo?

Secondo i teorici del complotto, il video sarebbe la prova dell’esistenza del viaggio nel tempo e che, insieme ad altri filmati simili, proverebbe che la tecnologia moderna sia esistita prima che fosse inventata.

Il breve filmato, intitolato Time traveler in 1938 film, mostra una giovane donna vestita con un elegante abito degli anni ’30 che cammina nel mezzo di una folla di persone vestite alla stessa maniera. Mentre passeggia, la donna sembra impegnata in un’animata chiacchierata con un dispositivo tenuto vicino al suo orecchio, per poi abbassarlo.

Mentre muove il braccio verso il basso, è possibile vedere il dispositivo, molto simile per forma e dimensioni ad un moderno telefono cellulare. Il video è stato girato in una fabbrica di proprietà del colosso industriale Dupont.

Il video è stato pubblicato circa un anno fa ed è stato ampiamente riportato da vari blog in giro per il web. Ma nei giorni scorsi, un utente di Youtube chiamato “planetcheck” si è fatto avanti sostenendo di aver risolto il mistero, in quanto si tratterebbe di un prototipo di comunicatore wireless prodotto in una fabbrica a Leomister, Massachussetts. Così scrive planetcheck:

“La signora che vedete è mia nonna Gertrude Jones. Aveva 17 anni. Quando le ho chiesto di questo video, lei lo ha ricordato chiaramente. Mia nonna dice che la Dupont aveva una sezione di comunicazioni telefoniche nella propria fabbrica.

Furono eseguiti degli esperimenti con telefoni senza filo. Mia nonna e altre cinque donne hanno avuto questi dispositivi per una settimana per eseguire dei test. “Gertrude sta parlando con uno degli scienziati in possesso di un altro telefono senza fili”.

Finora non c’è stata alcuna verifica indipendente su quanto affermato da planetcheck, ma un altro utente di youtube dice di conoscere un’altra persona che ha lavorato nella fabbrica, promettendo di fare ulteriori indagini.
Un altro video misterioso

Ma il caso del 1938 non è l’unico a destare la curiosità degli internauti. Nel 2010 fu diffusa una clip tratta da un film di Charlie Chaplin del 1928, nel quale si vede una donna impegnata a conversare attraverso un dispositivo simile ad un cellulare, lasciando perplessi gli spettatori.

La scena sconcertante si trova nella sezione extra di The Circus, nel quale venne ripreso il pubblico partecipante alla prima proiezione del film all’ingresso del Mann’s Chinese Theatre di Hollywood.

La clip mostra una donna anziana vestita con cappotto e cappello, con la mano sinistra vicina al viso mentre sembra intenta a conversare con qualcuno. Eppure, non ci sono altre persone presenti. I gesti e il comportamento della donna sembrano stranamente familiari agli spettatori moderni. La donna, mentre parla, ad un certo punto sembra interrompersi per ascoltare cosa dice la controparte.

A scoprire il bizzarro anacronismo è stato George Clarke, un regista irlandese, mentre riguardava il film di Chaplin. Il regista afferma di aver mostrato il video a più di 100 persone, ma nessuno è stato in grado di offrire una spiegazione convincente.

Secondo alcuni, la donna starebbe ascoltando una radiolina portatile, anche se questo non spiegherebbe perchè lei sembra parlare. Altri dicono che la donna potrebbe semplicemente aver portato la mano sul viso per nascondere l’imbarazzo della cinepresa. L’unico ad essere sicuro che si tratti di un viaggiatore temporale è lo stesso Clark:

“Questo filmato è stato girato dietro le quinte di The Circus e mostra i partecipanti alla prima che fu proiettata al Manns Chinese Theatre di Hollywood, California. La scena mostra una donna vestita di nero con un grosso cappello che nasconde la maggior parte del suo volto e in mano ha quello che ha tutta l’aria di essere un telefono cellulare.

Altrimenti, perchè starebbe parlando da sola?. Ho studiato questo filmato per più di un anno. La mia unica teoria, come quella di molte altre persone, è semplice: si tratta di un viaggiatore del tempo con un telefono cellulare”.

Si tratta veramente di un viaggiatore del tempo, lasciato nella pellicola come uno sbalorditivo cameo? Oppure Chaplin, da genio anticonformista qual era, stava testando una tecnologia segreta per il governo e la sua cinepresa ha catturato la persona sbagliata nel momento sbagliato?

Fonte: Il Navigatore Curioso

Nessun commento: