Nuovo fascio di luce fotografato a Bolzano. Parla il testimone!

Nuovo fascio di luce fotografato a Bolzano. Parla il testimone!
In questi ultimi tempi accadono misteriosi fenomeni nei cieli di tutto il globo e spesso vediamo comparire strane sfere luminose,
oggetti che cadono dal cielo, sfere incandescenti e raggi laser sparati nello spazio. a volte registrati anche dalle telecamere (canale live streaming NASA) in diretta dalla ISS. Qual è il loro significato e perché si verificano questi insoliti fenomeni?
Un esempio di ciò che sta accadendo e nessuno sa il motivo, sono le ormi famose “colonne di luce”, tipicamente osservate nelle regioni polari,ma ora sono state segnalate anche a latitudini più basse in occasione di temperature fredde. La maggior parte di questi fasci di luce sembrano essere sparati dal basso verso l’alto, generando strisce verticali di luce non molto densa. Ad esempio nessuno è riuscito a spiegare il famoso raggio di luce che è stato visto sprigionarsi dalla punta della Piramide Kukulkan, fotografata da Hector Siliezar il 24 luglio 2009, mentre era in vacanza in Messico con la famiglia.
 
Sembra improbabile che tutte queste colonne luminose possano essere attribuite solo a dei fenomeni naturali, al malfunzionamento della fotocamera o a un problema tecnico della sensore digitale della fotocamera. Alcuni hanno avanzato l’ipotesi che la radiazione solare, interagendo con il campo magnetico terrestre, possa creare un campo di ionizzazione quando questa aderisce alle linee magnetiche del pianeta, trasformandosi cosi in ciò che vediamo come un raggio di luce, costituito appunto da particelle ionizzate cariche e che vengono trasportate dal vento solare fino nella nostra atmosfera.
Per il fisico Slobodan Mizdrak che si interssa delle piramidi in Bosnia, asserisce che questi fasci di luce, non sono altro che fasci di energia che arrivano dall’alto verso il basso, ovvero dallo spazio, e come si avvicinano alla Terra, questi si amplificano di più aumentando la loro potenza.
 
Secondo il ricercatore Massimo Fratini questi flussi di energia, di solito non sono visibili ad occhio nudo, ma effetti meteo- transitori come i temporali e fulmini, possono attivare questi flussi, diventando cosi visibili per pochissimi secondi. Questi flussi sono parte della griglia globale di energia o comunemente chiamate Ley Lines. Una volta attivate da una scarica elettrica (in questo caso un fulmine) oppure dalla radiazione solare e cosmica, questi flussi possono attivarsi di conseguenza creando”portali megnetici o stargate”. Avolte questi Stargate o tunnel spazio temporali, sono visibili come “colonne di luce”
 
Una colonna di luce avvistata e fotografata in Trentino Alto Adige (Italia)
Dopo il misterioso avvistamento di un fascio di luce fotografato ad Agosto 2015 a Catania (Sicilia), ora la strana storia si ripete. A segnalare l’avvistamento è il quotidiano “Il Giornale” a firma di Alvaro Porfido, che appunto dedica un articolo al misterioso avvistamento.
Questa volta il fascio di luce viene avvistato e immortalato in Trentino, precisamente a Bolzano, nella villa del magnate Marzio Calvinista. “Stavo tagliando il prato con i miei figli, quando, a un certo punto, una grande luce ha investito me e le mie auto. Subito mi sono voltato e ho visto questo fascio enorme stagliarsi nel cielo. Ho pensato fosse un tornado e ho immediatamente urlato a mia moglie di mettere al riparo i bambini. Ma, ben presto, mi son reso conto che si trattava di qualcos’altro, un fenomeno che non mi so ancora spiegare. Questa luce viola è stata completamente ferma per almeno trenta secondi; ho scattato una foto col mio smartphone. Avevo letto da poco la notizia di Catanzaro e, a dire il vero, la visione diretta di un fenomeno apparentemente inspiegabile mi ha lasciato pietrificato. Sono ancora oggi atterrito”.
 
Queste le parole dell’imprenditore settentrionale che aprono uno scenario di mistero sulla vicenda. A parlare, anche una vicina di Calvinista: “ Ero fuori a fumare quando mi sono accorta di quella cosa. Non so bene come definirla. Da vicino, sembrava un grande mostro venuto giù dal cielo. Credevo fosse arrivata la fine del mondo. Sono due giorni che non dormo per l’accaduto”. Gli studiosi, intanto, stanno ancora analizzando il fenomeno che sembra stia verificandosi, in tempi sempre meno dilatati, in molte zone del mondo oltre che dell’Italia.
Dichiarazioni importanti vengono dal geologo Gianni Laroccia: “Con il mio team stiamo confrontando il fenomeno di Catanzaro con quello di Bolzano. Sono emerse importanti affinità fra i due: i fasci di luce si presentano sempre in assenza di Sole; sono di un colore violaceo; hanno un’estensione di anche 10 metri; spariscono in pochi secondi dalla loro apparizione. Nei prossimi giorni, analizzeremo i rilievi presi dal territorio in cui si è scatenato il fenomeno. Forse ne sapremo di più”. Nei prossimi giorni vedremo se altri fasci di luce si manifesteranno nel nostro Paese.  [Link]
  

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...