QUEI DEMONI? SONO UN SPORCO TRUCCO

SIAMO TUTTI SU DI UN PERCORSO DI CONSAPEVOLEZZA, E IL MONDO CHE VEDIAMO INTORNO A NOI HA L’UNICO SCOPO DI AGEVOLARCI IN QUESTA RICERCA, ANCHE QUANDO CI MOSTRA I SUOI LATI PEGGIORI. SCOPRIAMO IN QUESTO ARTICOLO COME POSSIAMO AFFRONTARE A NOSTRO VANTAGGIO GLI ASPETTI APPARENTEMENTE NEGATIVI DELLA NOSTRA VITA.

.
La meta ultima, ammesso che esista una meta, è quella di riscoprire la nostra vera natura divina, per accorgerci della nostra divinità, una divinità talmente potente che ci permette anche di creare un intero mondo nel quale ci caliamo in un ruolo senza alcuna parvenza o ricordo di quella divinità.

Le avversità che incontriamo durante il percorso sono la giusta resistenza che ci permette di crescere. Non ci sarebbe crescita senza resistenza. Solo quando siamo a disagio iniziamo a farci delle domande, e cominciamo quel sano e indispensabile lavoro di introspezione che ci permette di entrare in profondità al nostro interno per scovare e illuminare le zone ancora buie.

Pensiamo di dover evitare le difficoltà, e spendiamo intere vite nella vana ricerca di una esistenza tranquilla, rinchiusi all’interno del nostro box di sicurezza, nel quale non può accadere nulla, ma proprio per questo inutile per il fine che ci siamo preposti quando abbiamo creato questo mondo duale, nel quale il bello e il brutto hanno lo stesso diritto di esistere, e dove qualsiasi cosa o evento è sempre e comunque finalizzato al raggiungimento della meta ultima, che è il ricongiungimento con Chi siamo veramente.

E’ SOLO UN TRUCCO

Il percorso va affrontato sempre a testa alta, altrimenti non abbiamo alcun diritto di chiamarci Guerrieri della Luce. Siamo guerrieri prima di tutto perché sappiamo che il nemico non è là fuori, non c’è nessuno là fuori, se non i nostri demoni, nostre creazioni senza alcuna consistenza reale, che ci spaventano a morte travestendosi da nemici, apparentemente separati da noi.

Svelare il trucco è il compito del guerriero, per scoprire alla fine che una volta che troviamo il coraggio di affrontare il demone, ci accorgiamo che è fatto di nulla. Era solo un trucco, fatto solo di niente, e la luce della nostra consapevolezza è l’unico mezzo che abbiamo per spazzare via quell’oscurità in un attimo, basta saperlo riconoscere.

A VOLTE SPARISCONO CON L’INTERO INCASSO…

A volte prendono anche le sembianze di persone amiche, e può succedere che coloro di cui ti fidavi ti voltano le spalle, come è accaduto a me, per esempio, quando mi sono visto sottrarre l’intero incasso di un mio seminario da una persona di cui mi fidavo. E’ lì che comincia il lavoro, un lavoro duro e doloroso, anzi dolorosissimo, alla spietata caccia dei demoni che provano a tornare sempre più forti di prima, e se non sei abbastanza fermo nel riconoscerli, si riorganizzano per sferrare il prossimo attacco.
.



“Il guerriero comprende che il ripetersi delle esperienze ha un’unica finalità: insegnargli quello che non vuole apprendere.”
Paulo Coelho
.
NON CONTRASTARLI, PIUTTOSTO AMALI

La lamentela e la rabbia alimentano quei demoni, e la cosa più stupida che si possa fare è sentirsi vittime di un sopruso. I demoni vanno riconosciuti, non combattuti. La tua energia deve essere ad alta frequenza, per illuminare i loro volti oscuri. La tua rabbia invece servirebbe solo ad alimentare la loro energia a bassa frequenza.
Il demone è solo un lato oscuro di noi che chiede di essere riconosciuto ed accolto. E’ un bambino trascurato che vuole ritrovare l’amore del proprio genitore.

Devi essere quel genitore amorevole. Questo è il tuo compito, affinché tu possa ribadire ad alta voce, e con fermezza, di essere un Guerriero.

Paolo Marrone


Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...