Sei un guaritore? Ecco i 10 segni che te lo dimostreranno

Perché la cultura moderna non ha un ruolo per l’archetipo sciamanico? Molte persone che crescono fuori dai villaggi indigeni e da queste culture, sono degli sciamani guaritori. Essi, hanno accesso al mondo dello spirito, ma purtroppo non lo sanno.
Molti naturalmente finiscono per fare delle professioni di guarigione, come ad esempio medicina, psicologia, o life coaching. Prendono parte a varie forme di attivismo e trascorrono la loro vita a fare delle cose per il pianeta. Altri invece finiscono a fare delle professioni che li rendono apatici e infelici.
Anche coloro che esercitano delle professioni di guarigione possono sentirsi fuori posto, perché i sistemi della medicina occidentale e della psicologia lasciano poco spazio ad uno sciamano di praticare la sua arte di guarigione naturale, che può includere pratiche non convenzionali come la medicina intuitiva, i rituali, e la comunicazione con gli spiriti.


Sei un sciamano e non lo sai? Qui ci sono alcuni segni rivelatori che coincidono con l’archetipo sciamanico.

1. Hai la sensazione che sei destinato a partecipare al cambiamento globale della coscienza che è attualmente in corso.
Tutti possiamo sentire questo cambiamento imminente. Se ne parla ormai da anni, ma le persone che hanno l’archetipo sciamanico, non solo ne hanno sentito parlare, lo sentono, sentono questo cambiamento, questo cambio vibrazionale che li attira come una calamita verso posizioni di leadership che aiutano a facilitare la trasformazione della coscienza umana e l’evoluzione della specie.

2. Sei passato attraverso ad “un’iniziazione”.
Nelle culture indigene, il paese sapeva chi era lo sciamano perché lui o lei era colpito da un fulmine ed era sopravvissuto. Nella cultura moderna, non si può letteralmente essere colpiti da un fulmine, ma si potrebbe sopravvivere a delle esperienze che ci mettono a dura prova, proprio come delle vere e proprie “iniziazioni”. Possiamo avere subito un abuso nella nostra infanzia, una violenza sessuale, un’esperienza di pre-morte, o qualche altro trauma che ci ha forgiato.

3. Sei una persona introversa.
Gli sciamani sono esseri multidimensionali che ballano tra i regni dei mondi visibili ed invisibili. Quindi, se hai un archetipo sciamanico, puoi vivere dei momenti difficili, perchè anche se non te ne rendi conto, hai la capacità di vedere oltre al mondo materiale di questa dimensione, questo può causare una tua introversione verso il mondo che ti circonda e la sensazione di non sentirti a “casa”.

4. Ti senti più a tuo agio nella natura.
Gli sciamani sono i ponti fra la natura e gli esseri umani. Servono come traduttori per le montagne, gli oceani, i fiumi, gli animali e le persone. Sei maggiormente sintonizzato quando ti circondi dal mondo naturale.

5. Sei molto sensibile.
Puoi sentire cose che gli altri non si sentono, vedere cose che altri non vedono, sentire odori che gli altri non riescono a sentire e percepire cose che gli altri non percepiscono. Questo a volte può essere difficile, in quei momenti vivi una sovrastimolazione dei tuo sensi. Se incarni l’archetipo sciamanico è probabile che tu sai “troppo sensibile”. Ma questa sensibilità è una benedizione. Fa parte del tuo regalo.

6. Senti una specie di vocazione spirituale per alleviare le sofferenze delle persone, degli animali e della natura.
Molti operatori sanitari sono chiamati alla medicina, allo stesso modo in cui i sacerdoti sono chiamati al sacerdozio. Ma non c’è bisogno di essere un fornitore di assistenza sanitaria per avere l’archetipo sciamanico. Essa può trasmutarsi in servizio di guarigione per gli animali, per le persone e per il pianeta.


7. Disturbi fisici che rientrano nella categoria di “mal di sciamano.”
Nelle culture indigene, gli sciamani che sono stati chiamati in servizio, ma non hanno ancora detto “sì” alla chiamata spesso sono colpiti da disturbi fisici. Nella cultura moderna, queste malattie sciamaniche possono classificarsi difficili da trattare, come la sindrome da stanchezza cronica, fibromialgia, malattia di Lyme cronica, disturbi del dolore cronico e malattie autoimmuni. L’accettazione della chiamata al servizio sciamanica risolve spesso i sintomi del mal di sciamano. Se sei affetto da una di queste malattie, chiediti: “Sono uno sciamano che non ha ancora detto sì alla sua chiamata?”

8. Tendi ad avere sogni vividi.
Il regno dell’invisibile può comunicare con te attraverso i tuoi sogni, analizzalo con attenzione.
Presta particolare attenzione ad eventuali animali totem che possono apparire nei tuoi sogni. Questi animali potrebbero cercare di inviarti un messaggio. Identifica cosa stanno dicendo con un esercizio di analisi junghiana.



9. Puoi scoprire superpotenze spirituali insolite, ciò che gli yogi chiamano “siddhi”.
Potresti avere dei poteri psichici. Potresti dare la guarigione con delle visioni, o renderti conto che puoi guarire le persone con le mani, oppure che riesci a comunicare telepaticamente con gli animali, le persone, o anche gli oggetti inanimati.

10. Hai sempre sentito di non appartenere a questo mondo, come se fossi una sorta di ponte, a metà tra due dimensioni.
Gli sciamani tendono a vivere ai margini del centro abitato per un motivo. Non sono come gli altri – e questa è una benedizione! Nella vita del villaggio, questo è capito e riconosciuto. Ma nel mondo moderno, gli archetipi sciamanici non hanno mai questa sintonia. Non disperare. Ricorda che il tuo ruolo è fondamentale. Potresti scoprire di sentirti bene circondato da altri come te che condividono questo archetipo sciamanico.

Poiché gli sciamani sono un ponte tra i mondi, potresti scoprire che stai cambiando la cultura dominante, con la cultura che nasce da una nuova coscienza.
La nostra cultura, può essere molto impegnativa per uno sciamano. Ma sappi che hai ricevuto la benedizione di poter aiutare la gente, far cessare la credenza della separazione, sciogliere la dualità apparente e trasformarla nell’Unità e migliorare il mondo, guarire le persone, gli animali, e il pianeta.
Ma quando si è soli è facile scoraggiarsi ed isolarsi.
Molti sciamani hanno avuto esperienze in vite passate durante le quali sono stati perseguitati per i loro tentativi di colmare i mondi, quindi non importa sapere che nei nostri cuori siamo tutti Uno. Abbiamo memorie cellulari di traumi passati, durante le quali siamo stati letteralmente uccisi perché ci siamo rifiutati di fare quello che ci veniva detto, oppure perchè siamo stati semplicemente noi stessi. Quindi ci vuole un grande coraggio per uscire allo scoperto spiritualmente come la persona che incarna l’archetipo sciamanico.

Al fine di continuare ad essere coraggiosi, abbiamo bisogno di sentirci al sicuro. Al fine di sentirci al sicuro, abbiamo bisogno di sentire un senso di appartenenza, così non ci sentiremo isolati e spaventati. Per sentirci abbastanza sicuri e per manifestarci abbiamo bisogno l’uno dell’altro.

via Anahera

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...