Stephen Hawking capta 15 segnali radio alieni: "Temo l'incontro e il fatto che possano sterminarci"

Il genio dell'astrofisica Stephen Hawking potrebbe aver scoperto nell'universo ciò che più ha affermato di temere:
tracce di vita aliena. Infatti, da una galassia nana distante 3 miliardi di anni luce - come riporta La Stampa - sono stati intercettati 15 nuovi e misteriosi segnali radio, che potrebbero essere stati emessi da una civiltà extraterrestre. Da par suo, da tempo Hawking sconsiglia all'uomo di mettersi in contatto con gli alieni. La ragione? "Avrebbero per noi lo stesso interesse che noi abbiamo per i batteri, e se ci andasse bene ci tratterebbero come Cristoforo Colombo trattò gli indigeni che incontrò nel nuovo mondo". Ovvero commetterebbero un genocidio. Ma in questo caso della razza umana.


L'incontro con gli alieni, comunque, non appare probabile nel breve periodo, per il semplice fatto che i segnali radio intercettati viaggiano alla velocità della luce e quelli appena captati sono stati dunque emessi 3 miliardi di anni fa, quando la Terra aveva 2 miliardi di anni e, dunque, era abitato solo forme di vita unicellulari. Difficile ipotizzare che un alieno possa vivere un simile lasso di tempo. Resta però il mistero di questi segnali, di questi suoni che potrebbero significare che esiste (altra) vita nell'universo. Per inciso, i segnali sono stati scoperti nell'ambito del Breakthrough Listen Project, un' iniziativa finanziata con 100 milioni di dollari dall'uomo d' affari russo Yuri Milner.

I segnali misteriosi sono stati intercettati dal Green Bank Telescope della West Virginia e provengono da una fonte scoperta nel 2012 che emette i cosiddetti Fast radio bursts, lampi radio veloci che durano solo qualche millisecondo. Escluso che si tratti dell'esplosione di una supernova. "Non abbiamo idea da dove i segnali provengano - ha spiegato Vishal Gajjar, del Berkeley Research Centre -. Ci sono solo 30 sorgenti di questi segnali nell'Universo e una sola che si ripete. Dobbiamo studiarla ancora. Ci sono più teorie che fonti di segnali, più domande che risposte. Più studiamo e più troviamo cose strane".

Suggestiva una delle ipotesi formulata per spiegare questi segnali: si suppone che possano essere dovuti a fonti di energia utilizzate dagli alieni per muovere i loro veicoli, ma si sta studiando anche l' ipotesi che provengano da una stella di neutroni, uno dei corpi celesti più strani dell'Universo.

http://www.liberoquotidiano.it/news/scienze---tech/13227853/stephen-hawking-captati-15-segnali-radio-alieni-temo-incontro.html
stampa la pagina

Nessun commento:

Post più popolari

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...